Italian - ItalyGermanSpanish

 
Roma °C
München °C
  23.11.2017 Wetter Ostsee
4 La squadra, le sostituzioni PDF Stampa E-mail

Regola 4 : LA SQUADRA, LE SOSTITUZIONI, L’EQUIPAGGIAMENTO, GLI INFORTUNI

 

La Squadra

4:1 Ogni squadra può essere composta da un massimo di 14 giocatori.

Sul terreno di giuoco possono trovarsi non più di 7 giocatori nello stesso momento. I rimanenti giocatori sono riserve.

In ogni momento durante l’incontro la squadra deve avere sempre in campo un giocatore con la divisa da portiere. Il portiere può divenire in ogni momento giocatore di campo (vedere comunque la Nota alla Regola 8:5, 2° paragrafo). Allo stesso modo un giocatore di campo può divenire in ogni momento portiere (vedere comunque 4:4 e 4:7).

Una squadra deve schierare almeno 5 giocatori in campo all’inizio dell’incontro.

Il numero dei giocatori può essere aumentato fino a 14, in ogni momento dell’incontro, compresi i supplementari.

L’incontro può continuare anche quando una squadra si trovi ad avere meno di 5 giocatori sul terreno di giuoco. Spetta agli arbitri valutare se e quando l’incontro debba essere definitivamente interrotto (17:12).

4:2 Una squadra è autorizzata ad utilizzare durante l’incontro un massimo di 4 dirigenti (vedere comunque la nota nell’Introduzione al presente testo). Queste figure non possono essere sostituite nel corso della gara. Solo il dirigente di squadra è autorizzato a rivolgersi al segretario/cronometrista ed, eventualmente, agli arbitri (vedere comunque Chiarimento n. 3: time-out di squadra).

Ai dirigenti generalmente non è consentito entrare sul terreno di giuoco durante l’incontro. La violazione di questa regola deve essere sanzionata come comportamento antisportivo (8:7, 16:1b, 16:3d e 16:6c). In tal caso l’incontro riprende con un tiro di punizione a favore della squadra avversaria (13:1/a-b; vedere comunque Chiarimento n. 7).

Il "dirigente di squadra" deve assicurare che, una volta iniziato l’incontro, nessuna altra persona diversa dai dirigenti (massimo 4) (vedere comunque la nota nell’Introduzione al presente testo) e dai giocatori iscritti a referto (4:3) siano presenti nell’area di cambio. La violazione di questa regola comporta una sanzione progressiva a carico del “dirigente di squadra” (16:1b, 16:3d e 16:6c).

4:3 Un giocatore o dirigente ha il diritto di prendere parte all’incontro se presente all'inizio dello stesso ed iscritto a referto.

Giocatori e dirigenti che arrivano dopo l’inizio dell’incontro devono essere autorizzati dal segretario/cronometrista ed iscritti a referto (vedere comunque la nota nell’Introduzione al presente testo). Un giocatore autorizzato a partecipare all’incontro può, in linea di principio, entrare sul terreno di giuoco in qualsiasi momento attraverso l’area di cambio della sua squadra (vedere comunque 4:4 e 4:6).

Il “dirigente di squadra” deve assicurarsi che soltanto i giocatori autorizzati a partecipare all’incontro entrino sul terreno di giuoco. La violazione deve essere sanzionata come comportamento antisportivo del “dirigente di squadra” (13:1a-b, 16:1b, 16:3d e 16:6c; vedere comunque Chiarimento n. 7).

 

Sostituzioni

4:4 Le riserve possono entrare sul terreno di giuoco in qualsiasi momento e ripetutamente (vedere comunque Regola 2:5), senza dover avvisare il segretario/cronometrista, non appena abbiano lasciato il campo i giocatori che devono sostituire (4:5).

I giocatori interessati alla sostituzione devono sempre uscire o entrare in campo dall’area di cambio della propria squadra (4:5). La stessa regola si applica anche alla sostituzione del portiere (vedere anche 4:7 e 14:10).

Queste regole si applicano anche durante un time-out (fatta eccezione per il time-out di squadra).

 

Nota:

- Lo scopo della norma sull’area di cambio è quello di garantire sostituzioni chiare e regolari.

- Non deve servire a dar luogo a sanzioni in situazioni diverse, come nel caso in cui un giocatore attraversa la linea laterale o quella di fondo in modo innocuo e senza alcuna intenzione di ottenere un vantaggio (ad esempio il giocatore prende dell’acqua o un asciugamano sulla panchina al di là dell’area di cambio, oppure, avendo ricevuto una esclusione, lascia il terreno di giuoco in modo sportivo, attraversando la linea laterale appena fuori dall’area di cambio.

- L’uso tattico ed illecito dell’area al di fuori del terreno di giuoco è trattata separatamente nella Regola 7:10.

 

4:5 Il cambio irregolare deve essere sanzionato con una esclusione per 2 minuti a carico del giocatore che lo ha causato. Se più giocatori della stessa squadra commettono contemporaneamente un cambio irregolare, deve essere sanzionato soltanto quello che per primo ha commesso l’irregolarità.

L’incontro riprende con un tiro di punizione a favore della squadra avversaria (13:1a-b; vedere comunque Chiarimento n. 7).

4:6 Se un giocatore di riserva entra sul terreno di giuoco senza che sia stata effettuata una sostituzione, oppure interferisce in maniera illecita nel giuoco dall’area di cambio, deve essere punito con una esclusione per 2 minuti. La squadra, di conseguenza, deve essere ridotta di un giocatore sul terreno di giuoco per i successivi 2 minuti (e ciò oltre al fatto che il giocatore di riserva entrato in campo o intervenuto nel giuoco deve lasciare il terreno di giuoco).

Se un giocatore entra sul terreno di giuoco mentre sta scontando una esclusione per 2 minuti, lo stesso deve essere sanzionato con ulteriori 2 minuti di esclusione, mentre un altro giocatore della stessa squadra deve lasciare il terreno di giuoco per il tempo residuo non ancora scontato, riferito alla prima esclusione.

In entrambi i casi l’incontro riprende con un tiro di punizione a favore della squadra avversaria (13:1a-b; vedere comunque Chiarimento n. 7).

 

Equipaggiamento

4:7 Tutti i giocatori di campo della stessa squadra devono indossare una identica divisa. Le combinazioni di colore e disegno per le due squadre devono chiaramente distinguersi l’una dall’altra. Tutti i giocatori di una stessa squadra schierati nel ruolo di portiere devono indossare una divisa dello stesso colore, che permetta di distinguerli dai giocatori di campo di entrambe le squadre e dai portieri della squadra avversaria (17:3).

4:8 I giocatori devono portare sulla maglia numeri dell’altezza di almeno 20 centimetri sulla schiena e di almeno 10 centimetri sul petto. Possono essere utilizzati i numeri da 1 a 99. Un giocatore che cambia il proprio ruolo da giocatore di campo a portiere e viceversa deve avere lo stesso numero in entrambi i ruoli.

Il colore dei numeri deve contrastare nettamente con colori e disegno della maglia.

4:9 I giocatori devono indossare scarpe sportive.

È vietato indossare oggetti che potrebbero essere pericolosi per i giocatori. Questo comprende, ad esempio, protezioni per la testa, maschere per il volto, bracciali, orologi, anelli, piercing visibili, collane o catenine, orecchini, occhiali con montatura solida e senza elastico di sostegno, e qualsiasi altro oggetto che potrebbe essere pericoloso (17:3).

I giocatori che non rispettano tali disposizioni non possono prendere parte al giuoco fino a quando non hanno eliminato il problema.

Anelli lisci, piccoli orecchini e piercing visibili possono essere consentiti, purché coperti con cerotto adesivo in modo tale che non siano più giudicati pericolosi per gli altri giocatori. E’ consentito l’uso di fasce intorno alla testa, foulard e bracciale identificativo del capitano, purché di materiale soffice ed elastico.

 

Infortuni

4:10 Un giocatore che sta sanguinando, o che ha del sangue sul corpo o sulla divisa di giuoco, deve lasciare il campo immediatamente e volontariamente (con una normale sostituzione) per fermare la perdita di sangue, fasciare la ferita e pulire il corpo e la divisa. Il giocatore non deve rientrare in campo fino a quando tutto ciò non sia stato fatto.

Un giocatore che non si attiene alle disposizioni dell’arbitro sopra riportate, viene considerato responsabile di comportamento antisportivo (8:7, 16:1b e 16:3d).

4:11 In caso di infortunio gli arbitri possono autorizzare (con i segnali n. 15 e n. 16) due persone tra quelle autorizzate a partecipare all’incontro (4:3) ad entrare sul terreno di giuoco durante un time-out, allo specifico scopo di assistere il giocatore infortunato della propria squadra.

L’ingresso in campo di altre persone dopo le prime due deve essere sanzionato come ingresso non regolare, nel caso di un giocatore secondo le Regole 4:6 e 16:3a, e nel caso di un dirigente secondo le Regole 4:2, 16:1b, 16:3d e 16:6c. Una persona che, autorizzata ad entrare in campo secondo la Regola 4:11-1° capoverso, invece di assistere il giocatore infortunato dà istruzioni ai giocatori, aggredisce gli avversari o gli arbitri etc., deve essere ritenuto responsabile di comportamento antisportivo (16:1b, 16:3d e 16:6c).

 
Banner
Handball SG Roma
Supporto informatico
Banner
www.infosons.org



Powered by pierre961. Designed by: free joomla templates VPS hosting Valid XHTML and CSS.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information